Aiuto George Clooney sta diventando brutto

imagesUna parodia del maccartismo con un cast stellare che però non convince fino in fondo. Ave Cesare, titolo originale Hail Caesar, il nuovo film dei fratelli Coen, prende in giro in modo forse un po’ troppo leggero, il maccartismo e la favolosa Hollywood degli anni ’50, gli anni d’oro. Facendo il verso a Dalton Trumbo, il film che racconta la storia vera dello sceneggiatore vincitore dell’Oscar per Vacanze Romane, allontanato dagli studi perché comunista e quindi costretto a non firmare le sue storie, il film ironizza sui personaggi che animavano il cinema di allora estremizzandone alcuni fino a renderli caricaturali. images (1)Così Scarlett Johansson è una diva acquatica capricciosa; le due gemelle giornaliste, interpretate entrambe da Tilda Swinton, sono sempre in cerca di gossip; l’attore famoso per i western in realtà è incapace a recitare e fa infuriare il regista isterico, Ralph Finnes; e l’uomo di fiducia della casa di produzione, Josh Brolin, è colui che deve sistemare tutte le beghe che si creano intorno alle riprese e ai capricci delle star. Ma soprattutto dovrà risolvere il problema principale: che fine ha fatto l’attore protagonista, George Clooney, del film più importante in lavorazione? Tutti penseranno che sia sparito dietro a qualche bottiglia, come suo solito, ma in realtà è stato rapito da una fantomatica banda di comunisti convinti, capeggiati da Herbert Marcuse, che vogliono chiedere un riscatto. Ma la cosa che più colpisce del film non sono i dialoghi scoppiettanti dei Coen, non il numero di grandi attori presenti nel cast, non le bellissime ricostruzioni sceniche, non l’irriverenza dei due registi o la loro ironia. Ciò che lascia a bocca aperta è il fatto che il bel George sia diventato bruttino! E’ ingrassato, forse gonfio e un po’ tronfio e non è più il bel George che conquista tra un caffè e l’altro. Chèrchè la femme? Ma se Amal mangia un grissino ogni due giorni non potrà essere lei la responsabile di questa trasformazione in brutto anatroccolo del suo George. E allora?download