Viaggi economici

cretaUna volta si viaggiava in tenda e autostop, era il modo più economico e alternativo e anche romantico per partire magari per destinazioni ignote, senza soldi o con molto pochi, senza telefoni perché non esistevano ma con tanta voglia di scoprire il mondo e tanta libertà addosso. La tenda addirittura era sostituita dal saccopelo direttamente in spiaggia ma quando si è giovani certo non si sente l’umidità nelle ossa o la scomodità di un terreno non perfettamente piatto ed erboso.

Oggi nessuno si sognerebbe più di fare l’autostop, troppo pericoloso, è pieno di matti in giro, si direbbe, come se i matti non fossero sempre esistiti.

DSC00271Oggi ci sono i voli low cost che con pochi euro ti permettono di raggiungere luoghi lontani e invitanti.

Oggi si dorme nei bed and breakfast. La parola, che deriva dall’inglese letto e colazione, acronimo b&b, indica un modo economico per alloggiare ma anche una maniera informale e diretta di entrare in contatto con la gente del posto, conoscere le abitudini, entrare in sintonia con la città o il paese che si visita. E gli stessi ospitanti mettono da parte qualche soldo, arrotondano per le spese e scambiano due chiacchiere con persone provenienti da altri paesi.

2014-08-24 13.43.41Infine esistono i woofer, la società si chiama wwoof, che offre vitto e alloggio in aziende agricole biologiche in cambio di lavoro per mezza giornata. Anche qui si incontrano ragazzi provenienti da tutto il mondo che hanno magari deciso di prendersi un anno sabatico e possono viaggiare gratuitamente o quasi in cambio di un po’ del loro tempo a raccogliere olive, zappare campi o preparare marmellate. Buon viaggio a tutti.